TORNA INDIETRO CONDIVIDI

PREMESSA

All’interno di un contesto scolastico dove la complessità si inserisce come una costante piena di sfumature e sfaccettature in ogni classe, la differenziazione didattica rappresenta una risposta pratica, operativa e percorribile per rispondere, non solo, ai bisogni di tutti gli allievi, ma anche alle diverse intelligenze presenti in classe.

La differenziazione didattica va dunque considerata non come strategia da adottare solo in alcune situazioni o in risposta ad alcuni bisogni, ma come un vero e proprio modello pedagogico nel fare scuola.

OBIETTIVI

  • Rispondere alla sempre più crescente complessità educativa;
  • Proporre percorsi educativi e didattici in grado di essere interessanti e potenzialmente validi ed efficaci per tutti e per ciascuno;
  • Condurre e gestire classi eterogenee

CONTENUTI

  • Scuola e complessità educative: dimensioni emergenti
  • La sfida della differenziazione didattica
  • La differenziazione didattica: metodi e strumenti
  • Strategie per la didattica differenziata per tipologia di Scuola
    • La differenziazione didattica nella Scuola dell’infanzia
    • La differenziazione didattica nella Scuola primaria
    • La differenziazione didattica nella Scuola secondaria di primo grado
    • La differenziazione didattica nella Scuola secondaria di secondo grado

METODOLOGIA

Nel percorso formativo si utilizzerà la metodologia del laboratorio formativo grazie al quale sarà possibile favorire l’apprendimento attraverso una relazione formativa molto interattiva e centrata soprattutto sull’analisi delle situazioni comunicative dei partecipanti. Inoltre, per favorire la maggiore rielaborazione saranno svolti lavori in piccoli gruppi anche con simulazioni e role playing che saranno poi oggetto di analisi e individuazione delle aree di miglioramento.

DESTINATARI

L’iniziativa formativa è destinata ai dirigenti e al personale docente delle Scuole di ogni ordine e grado.

NUMERO DI PARTECIPANTI MASSIMO CONSIGLIATO: 40 (10 per ogni tipologia di scuola)

STRUTTURA E DURATA

Si ipotizza un’azione formativa di sei giornate d’aula, non consecutive, due comuni a tutte le Scuole e una specifica per ogni tipologia di ordine e grado. Investimento complessivo: 48 ore.

Il modulo potrà essere realizzato in modalità a distanza con la possibilità di avere stanze virtuali per i lavori in piccolo gruppo.


Docente

Maria Grazia Mastrangelo CURRICULUM







TORNA INDIETRO CONDIVIDI